Ripartenza 22 in sicurezza con ASI Terzo Settore

Fonte Immagine: avig

ASI è impegnata nel Terzo Settore da sempre. Il nostro Ente di Promozione Sportiva, infatti, è riconosciuto non solo dal CONI, ma anche dal Ministero dell'Interno quale Ente con finalità Assistenziali e Morali e dal Ministero del Lavoro quale Rete Associativa Nazionale del Terzo Settore, nonché Asi stessa è componente del Forum Nazionale del Terzo Settore, è iscritto al RUNTS, è riconosciuto come Ente di Protezione Ambientale ed iscritto al “Registro per le pari opportunità per la lotta alle discriminazioni”.
Il Comitato Zonale per le province di Ceserta-Avellino-Benevento, fra i primi d'Italia per numero di Enti del Terzo Settore affiliati, ha pertanto coinvolto le Associazioni di Promozione Sociale (già iscritte al RUNTS o in attesa di esserlo), per impegnarsi nelle campagne di prevenzione e profilassi anti-pandemica, al fine di offrire ai propri associati e a terzi un servizio di Screening Rapido (TEST-COVID). Parte quindi la Campagna "RIPARTENZA-22 IN SICUREZZA" coordinata dal Dipartimento Zonale del Terzo Settore che vedrà le APS affiliate al Comitato impegnate nella realizzazione di un servizio tamponi rapidi, antigenici e molecolari, con rilascio di "certificazione verde".

All'uopo si segnala che nello spazio antistante il caffè "MADAI" in contrada Amoretta ad Avellino (zona stadio) è già presente un camper, sempre aperto dalle 08.00 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 19.00 a cura della ASD-APS "Accademia Motociclistica Italiana", mentre a breve altre APS affiliate (per citarne alcune: "una mano tesa APS", "piccoli passi di felicità ASD-APS", "il Canto dei Nibelunghi APS", "5W Exeperience ASD-APS", "Evoluzione Futura APS") apriranno centri nel resto della provincia di Avellino.

Gli associati possono già prenotare il tampone sulla piattaforma https://prenotatamponecovid.it cliccando sul bottone "ASI"; in alternativa, in loco, è comunque possibile ricevere la prestazione e iscriversi o rinnovare la iscrizione all'Ente.

Grande soddisfazione è stata espressa da Massimo Bimonte, responsabile del Dipartimento del Terzo Settore: «Con questa iniziativa le nostre APS offrono un vero e proprio servizio di pubblica utilità alla città, attraverso un presidio di monitoraggio e prevenzione, ma specialmente realizzano in concreto lo spirito del Terzo Settore, cioè quello che per definizione è "servizio pubblico allargato su base volontaria e no-profit". Ci auguriamo che tutte le affiliate, anche quelle sportive, sappiano apprezzare il grande sforzo e l'impegno che le Associazioni di Promozione Sociale e le Organizzazioni di Volontariato aderenti alla Rete ASI hanno voluto offrire».